Italian English Via Zirulia, 50, 07031 Castelsardo SS

Escursioni

Costa Smeralda

Si parte dal villaggio proseguendo per la statale interna attraverso la Valle della Luna, in direzione di Luogosanto, dove è prevista una breve sosta.
Qui potrete ammirare i boschi di querce da sughero tipici dell’isola, le curiose formazioni rocciose di granito che caratterizzano la Gallura.
La prima tappa è al famosissimo Porto Cervo, il paradiso dei miliardari, per ammirare le piazzette e le boutique di lusso, il porto con le sue barche, gli yachts e le ville lussuose, oltre alle architetture esclusive tipiche della Costa, costruite nel rispetto del paesaggio, in una vegetazione mediterranea tra le più affascinanti.
Si prosegue per Baia Sardinia, dove è prevista una sosta per il pranzo. A seguire, la visita dell’incantevole
località e un po’ di tempo a disposizione per un bagno in una delle bellissime spiagge.
Durante il tragitto per il rientro al villaggio, previsto per le 18.30 circa, si avrà la possibilità di effettuare una breve sosta presso la Valle della Luna.

La Maddalena e Caprera

Si parte dal villaggio e percorrendo tutta la costa Nord della Sardegna si arriva al porto turistico di Palau dove ci si imbarca sul traghetto.
In 15 minuti circa si arriva sull’isola della Maddalena, ex base militare della marina statunitense, che in passato ha vissuto famose battaglie navali con personaggi quali Lord Nelson, Domenico Millelire e Napoleone
Bonaparte. Di qui si prosegue per l’isola di Caprera per visitare il Museo Garibaldi.
Si ritorna alla Maddalena dove ci sarà il tempo a disposizione per il pranzo e una visita al centro cittadino, in seguito si visiteranno le svariate calette, gli incantevoli paesaggi della zona e si potranno ammirare le isole dell’arcipelago circostante con una sosta in una nota spiaggia per un tuffo nelle sue acque limpide.
ll rientro al villaggio è previsto per le 18.30 circa.

Arcipelago della Maddalena

Dopo la colazione servita in sala ristorante e il ritiro dei cestini per il pranzo al sacco, ritrovo dei partecipanti nel parcheggio dei pullman.
Si parte dal villaggio, attraversando tutta la costa Nord della Sardegna, si arriva al porto turistico di Palau dove ci si imbarca sul battello attrezzato di sedili prendisole, tavernetta, bar e cucina.
Il giro delle isole inizia con una prima tappa a Spargi, dove i passeggeri possono ammirare le curiose formazioni rocciose e dove hanno la possibilità di fare il bagno in una delle incantevoli calette.
Si pranza sul barcone e, oltre al cestino fornito dal nostro villaggio, verrà servito un piatto di pasta al pomodoro compreso nella quota.
Il giro continua nelle varie isole, sostando brevemente per vedere la “spiaggia rosa”, fino ad arrivare a Santa Maria, dove si sbarca per una sosta in spiaggia.
Nel tragitto di ritorno ci si ferma in una splendida caletta, per poi costeggiare l’isola della Maddalena prima del ritorno a Palau. Il rientro al villaggio è previsto per le 18.30 circa.

Nuoro e Orgosolo

Dopo la colazione servita in sala ristorante, ritrovo dei partecipanti nel parcheggio dei pullman.
In questa escursione potrete visitare l’affascinante e incontaminato entroterra sardo. La prima tappa e Nuoro, capitale della Barbagia, sorge su un altopiano dominato dal Monte Ortobene e circondato da vallate e catene
montuose. La sua origine risale al periodo romano, quando le popolazioni sparse intorno ai nuraghi si rifugiarono in luoghi meno accessibili, incoraggiando quel mito di inviolabilità e isolamento dell’area barbaricina. La tappa successiva è Orgosolo, immerso nel cuore del Supramonte, è caratterizzato da uno spettacolare paesaggio naturale, da costumi di gran fascino e dai tipici murales che abbelliscono e arricchiscono i muri delle case illustrando le problematiche vecchie e nuove di un popolo legato alla pastorizia e all’agricoltura. Sempre ad Orgosolo potrete pranzare insieme ai pastori nelle campagne barbaricine

Torralba e Saccargia

Dopo la colazione servita nella sala ristorante, ritrovo dei partecipanti nel parcheggio dei pullman.
Si parte dal villaggio proseguendo sulla statale verso Sassari. Lungo la Carlo Felice, non molto distante da Sassari, si potrà subito ammirare la Basilica della S.S. Trinità di Saccargia che è uno dei più significativi monumenti dell’architettura Romanico-Pisana in Sardegna, con un originale impiego di pietre basaltiche e calcaree, nere e bianche. L’escursione prosegue con la visita di Torralba dove si può ammirare la solenne e imponente Reggia Nuragica di Santu Antine, complesso fra i più grandi in Sardegna.

Stintino

Dopo la colazione servita in sala ristorante, ritrovo dei partecipanti nel parcheggio dei pullman.
Alla partenza dal villaggio ci dirigiamo verso la statale e attraversiamo la zona campestre della Nurra per raggiungere il caratteristico paesino di Stintino. La prima tappa ci porterà alla magnifica spiaggia della “Pelosa” davanti all‘isola dell’Asinara, con il suo mare color turchese e la spiaggia di sabbia bianchissima,
dove si sosterà per un bagno. Importante centro della pesca del tonno e vi si possono ancora osservare le rovine delle vecchie tonnare.

Alghero

Si parte dal villaggio per raggiungere Alghero, con la visita a piedi del Centro Storico.
Alghero e il più caratteristico centro turistico della Riviera del Corallo, dalle coste ricche di calette solitarie, di piccole insenature che nascondono soffici spiagge, e di scogliere frastagliate bagnate da un mare verde
smeraldo. La visita prosegue all’interno delle antiche mura, i bastioni catalani, le torri, i vicoli, le chiese; si arriva così al porto turistico e alla visita delle vie commerciali ricche di negozietti di ogni genere. Si avrà quindi del tempo libero per lo shopping.

Parco dell'Asinara

Partendo da Castelsardo, attraversando la litoranea per Stintino e raggiungerai il Parco Nazionale dell’Asinara. A Stintino troverete un piccolo “treno catalano” o una jeep 4 * 4 con una guida, che vi mostrerà le bellezze dell’isola. Lungo la strada da Fornelli a Cala Scomunica è possibile visitare l’ex carcere di massima sicurezza, l’Ossario austro-ungarico, il piccolo villaggio di Cala d’Oliva, fino a raggiungere Punta Scominca, il punto più alto dell’isola da cui si gode un meraviglioso vista panoramica sull’Asinara e la Corsica. Durante l’escursione puoi vedere molti animali rari come l’asino bianco, il muflone e la capra selvatica; puoi tuffarti nelle acque cristalline di Cala Sabina e Cala dell’Ossario. Con guida, tutto il giorno

Sassari

Essendo la seconda città più popolosa della Sardegna e il quinto comune più grande d’Italia, Sassari ha una considerevole importanza culturale, turistica, commerciale e politica nell’isola. La visita guidata consisterà nella visita dei principali edifici e piazze: la Cattedrale di San Nicola di Bari, costruita nel XIII secolo e ampliata in stile gotico catalano dal 1480; il Palazzo Ducale costruito per il Duca dell’Asinara nel XVIII secolo e Piazza Italia (la piazza principale di Sassari) circondato da edifici interessanti come il “Palazzo Giordano” neogotico e il neoclassico “Palazzo della Provincia di Sassari”, dove una volta si trovavano gli antichi appartamenti reali di Casa Savoia. Con guida mezza giornata.